• SHOP
  • CLUB
Provi l’account premium
0
Il mio Garage
Aggiungere un veicolo
0
Articoli #97-0053
0,00 €
Il tuo carrello è vuoto

Perdita di olio motore in un’auto

L’olio motore auto è uno dei fluidi tecnici fondamentali in un veicolo con motore a scoppio. Ha la funzione di lubrificare e raffreddare le parti in movimento. Una perdita di olio motore comporta alcuni rischi, anche gravi. Primo tra tutti, il rischio di incendio, perché è un liquido infiammabile. In secondo luogo, il rischio di surriscaldamento e avaria del motore o di altre componenti meccaniche. Vediamo come individuare, riparare e prevenire questo guasto.

Perdita olio motore: cause e prevenzione

Perdita olio motore: cause e prevenzione

In genere, la perdita di un fluido tecnico nasce dall’usura di componenti nel tempo, a causa di un utilizzo prolungato, oppure per un danno meccanico, come un urto o un incidente. Allora gocce di fluido fuoriescono e cominciano a formare una pozza sotto al veicolo. Tra i sistemi più a rischio ci sono il tappo di scarico che non tiene, oppure una perdita olio motore dalla testata, perché la guarnizione non tiene più. 

Per individuare la perdita, se non si trova la pozza sotto al veicolo, si possono tenere d’occhio i consumi, monitorando gli eventuali rabbocchi e controllando il livello. Se l’olio scende sotto al minimo, bisogna fare un immediato rabbocco. Se però il livello scende ancora e c’è una perdita d’olio a motore spento, allora deve esserci una fuoriuscita costante, un gocciolamento da individuare con un’ispezione accurata.

Il controllo dei livelli, l’ispezione degli impianti e la regolare manutenzione sono l’unica forma di prevenzione possibile, oltre naturalmente evitare di colpire dei componenti, come una guarnizione o un tubo flessibile. Quando si effettua un rabbocco, è importante stringere bene il tappo olio motore per evitare che perda.

Come trovare la perdita e come intervenire

Il colore del liquido aiuta a ridurre il campo di ricerca. Un fluido più consumato è anche più scuro. Se ci sono chiazze d’olio vicino ai freni, può esserci una perdita nell’impianto frenante, mentre se il colore della pozza sul pavimento è tendente al marrone, significa che probabilmente c’è una perdita olio dalla coppa motore, o coppa dell’olio.

Questa perdita potrebbe essere dovuta a un foro, oppure provenire dal filtro olio auto, che va controllato. Se si trovano chiazze sopra al serbatoio, è molto probabile che ci sia una perdita d’olio motore dal tappo di rabbocco, che non è stato stretto a sufficienza, oppure ha una guarnizione da cambiare.

L’intervento di riparazione dipende dalla causa della perdita. Molto spesso si tratta di sostituire delle guarnizioni. Se ad esempio c’è una perdita d’olio motore sul lato destro del veicolo in prossimità della ruota, e si scopre che uno dei pistoni delle pinze è guasto perché danneggiato meccanicamente, va sostituito, prima di rabboccare l’olio.

Se invece c’è una perdita d’olio motore sul lato sinistro sotto al motore, il primo controllo da fare è la testata per auto e la relativa guarnizione. Se questa non tiene, va sostituita. Se invece c’è una pressione eccessiva nel sistema, può essere un bulbo che non rileva correttamente e dovrebbe accendersi la spia sul cruscotto. Anche in questo caso, va sostituito.

Conclusione

Quando ci sono tracce di liquido fuori dal veicolo, è sempre meglio non ignorarle. Se c’è una perdita, sia di carburante, di refrigerante o di olio motore, le conseguenze possono diventare molto serie. Se è l’olio motore a uscire dall’impianto di lubrificazione, bisogna trovare la perdita e sostituire il pezzo guasto. Anche la manutenzione regolare del filtro aiuta a non compromettere il motore.

Prodotti TOP sull'argomento:

Post popolari

Iscrizione alla nostra newsletter

Per ricevere le nostre ultime novità e suggerimenti inserisci per favore la tua e-mail: