Plus
Provi l’account premium
0   Articoli
#
0,00 €
Il tuo carrello è vuoto

Cambiare l’olio in un’auto: quanto spesso e quanto costa

iscriviti
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per ricevere le nostre ultime novità e suggerimenti inserisci per favore la tua e-mail:

Tra i consumabili da tenere sempre monitorati c’è anche l’olio motore. Il lubrificante è un liquido tecnico essenziale per mantenere il motore in perfette condizoni, alla temperatura ideale e con gli scorrimenti ideali. L’olio tende a consumarsi e non deve scendere sotto al livello minimo. Come capire quando cambiare l’olio motore?

Vedremo ogni quanto si cambia l’olio della macchina, come misurarne il livello e come fare un rabbocco, quanto costa il cambio olio e come individuare i prodotti compatibili. Sempre ricordando che, quando si cambia l’olio, bisogna cambiare anche il relativo filtro.

L’olio motore scende al minimo, cosa fare?

L’olio tende a consumarsi per usura e bisogna monitorarne il livello con l’apposita asticella. Se l’olio è ancora buono (non ha raggiunto la durata massima e non ha perso le proprie qualità), ma il livello è al minimo, si può procedere a un rabbocco. Attenzione! Bisogna usare lo stesso identico prodotto, senza mescolare lubrificanti diversi.

Cambio olio ogni quanto

Se invece l’olio arriva al minimo troppo rapidamente, ad esempio dopo un rabbocco o dopo un cambio, allora c’è probabilmente una perdita nel sistema di lubrificazione e bisogna controllarla subito, perché altrimenti si rischia di compromettere il motore.

Se l’olio è al minimo ed è ora (o quasi) di cambiarlo, vale la pena di cambiare olio motore con uno nuovo. Come fare per scegliere tra i vari tipi di olio motore diesel e benzina presenti sul mercato? Il produttore del veicolo dà un elenco di lubrificanti compatibili. Bisogna prendere familiarità con le sigle, che corrispondono alle qualità e alle proprietà dell’olio. Altrimenti è meglio affidarsi a un meccanico di fiducia per la scelta.

Come procedere al cambio

Siamo al cambio olio motore: ogni quanto tempo dobbiamo sostituire il lubrificante? Le indicazioni generali (di massima) sono 15mila km per i motori a benzina, 30mila km per i motori a gasolio. Chiaramente ogni prodotto ha le sue indicazioni specifiche da verificare.

La procedura non è complessa, ma serve uno spazio adeguato, soprattutto perché bisogna lavorare sotto al veicolo e (importante!) raccogliere l’olio esausto, che va recuperato e smaltito in modo adeguato. Ecco perché può essere utile affidarsi al meccanico, che dovrà smaltire il prodotto esausto.

Cambiare olio motor


Altrimenti, una volta comprato il lubrificante nuovo, serve un contenitore per la raccolta dell’olio esausto (che andrà stoccato un una tanica). Una volta svuotato l’impianto, bisogna cambiare il filtro e infine riempire con il lubrificante nuovo.

Quanto costa cambiare il lubrificante della macchina?

Quanto costa cambio olio macchina

Quanto costa il cambio olio alla macchina? Oltre al prezzo del filtro e della guarnizione della coppa (sui 20-30 €), c’è l’acquisto del prodotto, che può costare sui 10 € al litro (ne servono 5 o 6 litri). Il costo complessivo dei prodotti è di quasi 100 €.

La manodopera per affidarsi a un meccanico è di circa un’ora, che include lo smaltimento. Se si procede da soli, si possono risparmiare quei 50-70 €. Ricordiamo che l’olio esausto va portato nei centri di raccolta (oppure dal rivenditore di olio nuovo da cui si è acquistato il lubrificante).

Che lubrificante scegliere?

Come sempre, si consiglia di preferire prodotti di qualità, come l’olio motore 5w30 o altri simili. La scelta del lubrificante incide sul cambio olio, ogni quanto avverrà, perché un prodotto di qualità resiste meglio nel tempo, specialmente se scelto in base alla propria regione climatica e all’utilizzo che si fa del veicolo.

Gli oli possono essere a base minerale (derivati del petrolio), oppure a base sintetica, o mista. In più, ci sono gli additivi che possono influire sul costo, ma anche sulla pulizia e sulle prestazioni del motore. Non sempre è possibile cambiare totalmente tipo di lubrificante, ma si può scegliere un prodotto più prestante, oppure uno che allunghi la vita del motore.

Conclusione

Non è difficile procedere al cambio olio motore, ogni quanto tempo va fatto? Basta seguire le indicazioni del produttore e tenere monitorato il livello, con eventuali rabbocchi fatti con lo stesso prodotto.