Plus
Provi il conto premium
0   Articoli
#
0,00 €
Il tuo carrello è vuoto

Ammortizzatori per la tua auto

Kit ammortizzatori ordina in modo economico
Ampia scelta di marchi per Ammortizzatori anteriore/posteriore online
Sostituzione Ammortizzatori: Video guida alla riparazione
Tutorial: Come sostituire Ammortizzatori anteriori su RENAULT CLIO 2

Tutorial: Come sostituire Ammortizzatori anteriori su RENAULT CLIO 2 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005 | Autodoc Sul nostro sito...

Video-istruzione step-by-step per la riparazione indipendente dell'automobile. Diventa un meccanico-amatore con Autodoc.

Kit ammortizzatori per marchi auto Top marchi auto
Ammortizzatori marchio di qualità: I migliori produttori
  • RIDEX Ammortizzatori originali
  • MONROE Ammortizzatori originali
  • TRW Ammortizzatori originali
  • BILSTEIN Ammortizzatori originali
  • SACHS Ammortizzatori originali
  • KYB Ammortizzatori originali
  • DACO Germany
  • STARK
  • MASTER-SPORT
  • MAGNETI MARELLI
  • OPTIMAL
  • DENCKERMANN
  • Magnum Technology
  • KAMOKA
  • MEYLE
  • KONI
  • ASHIKA
  • JAPANPARTS
  • FAST
  • JP GROUP
  • KAVO PARTS
  • AL-KO
  • FEBI BILSTEIN
  • MAXGEAR
Di più
Kit ammortizzatori più venduti
Ricambi maggiormente richiesti della sezione Ammortizzatori. Vi è un'ampia scelta di ricambi auto di marca per Ammortizzatori e altre offerte vantaggiose del nostro assortimento di pezzi di ricambio per automobili.
-31%
Kit ammortizzatori 311 346 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 311 346
54,32 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore telescopico
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore, Occhiello inferiore
  • Parametro: SEOV30/13X222A
  • SACHSAmmortizzatore
  • Numero articolo311 346
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore78,73 €
  • Il nostro prezzo 54,32 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Ammortizzatori 335808 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 335808
53,13 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Lato montaggio: Assale anteriore
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore tipo McPherson
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore, Collare inferiore
  • Linea di prodotti: Excel-G
  • Diametro stelo pistone [mm]: 25
  • Diametro esterno ammortizzatore a molla [mm]: 55
  • KYBAmmortizzatore
  • Numero articolo335808
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore77,00 €
  • Il nostro prezzo 53,13 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Kit ammortizzatori 344459 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 344459
37,56 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Lato montaggio: Assale posteriore
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore telescopico
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore, Occhiello inferiore
  • Linea di prodotti: Excel-G
  • KYBAmmortizzatore
  • Numero articolo344459
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore54,44 €
  • Il nostro prezzo 37,56 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Ammortizzatori 343459 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 343459
34,85 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Lato montaggio: Assale posteriore
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore telescopico
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore, Occhiello inferiore
  • Linea di prodotti: Excel-G
  • KYBAmmortizzatore
  • Numero articolo343459
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore50,51 €
  • Il nostro prezzo 34,85 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Kit ammortizzatori 742048SP acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 742048SP
49,22 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore tipo McPherson
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore, Collare inferiore
  • Lunghezza max. [mm]: 553
  • Lunghezza min. [mm]: 390
  • Peso [kg]: 2,150
  • Alesaggio-Ø [mm]: 32
  • Lunghezza imballaggio [cm]: 56,8
  • Larghezza imballaggio [cm]: 17,2
  • Altezza imballaggio [cm]: 17,2
  • Voce tariffaria doganale: 87088035
  • Diametro mozzo [mm]: 22
  • MONROEAmmortizzatore
  • Numero articolo742048SP
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore71,34 €
  • Il nostro prezzo 49,22 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Ammortizzatori 9347502 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 9347502
36,44 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Lato montaggio: Assale anteriore
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore tipo McPherson
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore
  • Info integrativa: K'lassic
  • KYBAmmortizzatore
  • Numero articolo9347502
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore52,81 €
  • Il nostro prezzo 36,44 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Kit ammortizzatori 343329 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 343329
23,93 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Lato montaggio: Assale posteriore
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: A pressione del gas
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore telescopico
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Occhiello superiore, Occhiello inferiore
  • Linea di prodotti: Excel-G
  • KYBAmmortizzatore
  • Numero articolo343329
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore34,68 €
  • Il nostro prezzo 23,93 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
-31%
Ammortizzatori 300 032 acquista online 24/7
Ammortizzatore
Numero articolo: 300 032
45,89 €

(Prezzo per articolo)

incl. IVA 22% , escl. spese di spedizione,
  • Ammortizzatore, sistema: A doppio tubo
  • Tipo ammortizzatore: Pressione olio
  • Ammortizzatore, tipo: Ammortizzatore tipo McPherson
  • Ammortizzatore, tipo fissaggio: Spina superiore
  • Parametro: SF32/22X150A
  • SACHSAmmortizzatore
  • Numero articolo300 032
  • Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore66,50 €
  • Il nostro prezzo 45,89 €
  • Stato  Nuovo
Dettagli
Ammortizzatori: scelga tra 66486 opzioni disponibili su AUTODOC

Ammortizzatori di 69 produttori ad un prezzo da 3,42 € a 2394,83 €

Prodotti più venduti:
339731 343329 JGM1091T 343459 16381 16306
Di produttori rinomati:
RIDEX MONROE TRW BILSTEIN SACHS KYB
Per marche di auto famose
FIAT FORD VOLKSWAGEN OPEL RENAULT MERCEDES-BENZ
Ammortizzatori: specifiche tecniche:
Ammortizzatore, tipo fissaggio: Ammortizzatore, tipo: Lato montaggio:
Spina superiore Occhiello superiore Ammortizzatore tipo McPherson Ammortizzatore telescopico Assale anteriore Assale posteriore
Occhiello inferiore Ponte inferiore Ammortiz. senza molla d'arresto Ammortizzatore senza reggimolla Assale anteriore Dx Assale anteriore Sx
Collare inferiore Piastra inferiore Ammortizzatore con reggimolla - - -

Scopri di più su Ammortizzatori - modalità di funzionamento, diagnostica, cause dei guasti e intervalli di sostituzione

L'ammortizzatore è un dispositivo che assorbe gli urti e le vibrazioni, a cui sono soggette le ruote, le sospensioni e il telaio dell'automobile, e trasforma l'energia meccanica di tali sollecitazioni in energia termica. Esso è garante non solo del comfort, ma anche della sicurezza durante la guida.

Tipi e struttura dell'ammortizzatore

In base al riempimento:

  • Idraulico. In qualità di elemento operativo viene usato l'olio.
  • A gas. Il sistema viene riempito con azoto ad alta pressione che impedisce la schiumatura dell'olio.

In base alla struttura:

  • Bitubolare. Vantaggio: semplicità. Svantaggi: il riscaldamento rapido e la schiumatura dell'olio riducono le prestazioni. L'ammortizzatore è dotato di un cilindro di comando che si trova all'interno della propria custodia. Al momento della compressione, il pistone collegato allo stelo si muove verso il basso spiazzando l'olio dal cilindro nella custodia. Al momento del rilascio l'effetto è opposto.
  • Monotubo. Gli svantaggi sopraevidenziati mancano. Tuttavia, il danneggiamento della custodia provoca il guasto dell'ammortizzatore. Il ruolo del cilindro di comando è affidato alla custodia. Il pistone-galleggiante divide l'ammortizzatore in due camere, di cui la prima è riempita con azoto, mentre la seconda con olio. L'ammortizzazione avviene grazie alla compressione del gas.
Suggerimenti operativi

La durata di esercizio dell'ammortizzatore dipende direttamente dalla qualità del manto stradale e dello stile di guida. Bisogna tener conto di questo fattore scegliendo il regime di velocità.

L'utilizzo corretto prevede una diagnosi completa del componente ogni 20,000 km di percorrenza. Il freddo è una delle cause del suo guasto, motivo per cui è vivamente consigliato ispezionare la sua capacità lavorativa all'inizio della primavera.

In seguito a lunghi periodi di stazionamento, gli specialisti raccomandano di guidare i primi 10 minuti a velocità ridotta, al fine di riscaldare il fluido idraulico e ripristinare l'elasticità della sospensione.

In presenza di macchie d'olio nella zona delle ruote, bisogna rivolgersi immediatamente al meccanico.

L'ammortizzatore (lo stelo, in particolare) va conservato in posizione verticale.

Difetti dell'ammortizzatore
  • deformazione;
  • depressurizzazione della guarnizione;
  • guasto della valvola.
Sintomi di guasto dell'ammortizzatore
  • dondolamento della carrozzeria;
  • aumento del percorso di frenatura dell'automobile;
  • sterzate a velocità inferiore;
  • battiti e rumori estranei durante la guida;
  • i pneumatici si consumano in maniera non uniforme;
  • macchie d'olio sul componente;
  • flessione dell'auto in caso di accelerazione e frenata.
Cause del guasto dell'ammortizzatore
  • scarsa qualità del piano stradale;
  • stile di guida aggressivo;
  • manutenzione intempestiva;
  • fluttuazioni di temperatura;
  • influenza del fango e di sostanze chimiche attive;
  • insufficienza di olio nella custodia;
  • guasto degli elementi del dispositivo.
Sostituzione dell'ammortizzatore

Gli ammortizzatori di ultima generazione sono monolitici. Pertanto, in caso di guasto, la loro sostituzione è l'unica soluzione possibile. In caso di rottura di un ammortizzatore, bisogna sostituire insieme ad esso anche l'altro ammortizzatore della stessa asse. La sostituzione è eseguibile in maniera indipendente. A tal fine, bisogna attenersi alla seguente procedura:

  • rimuovere la ruota;
  • scollegare i tubi dell'impianto freni (se necessario);
  • smontare i perni di fissaggio dei supporti (prima, quelli superiori, poi, quelli inferiori);
  • rimuovere la molla usando estrattori speciali;
  • installare il ricambio, seguendo le istruzioni riportate sopra in ordine inverso.
Vantaggi della collaborazione con Autodoc

Grazie al processo di ordinazione altamente intuitivo, la nostra azienda vi permetterà di risparmiare tempo prezioso sull'acquisto dei ricambi. In aggiunta, le continue promozioni, offerte speciali, sconti, così come la possibilità di vedersi consegnare i prodotti ordinati gratuitamente, non fanno altro che abbassare ulteriormente il costo dei nostri ricambi. Avete bisogno di chiarimenti? Rivolgetevi al nostro team di supporto che vi darà una mano con qualsiasi difficoltà. E non dimenticate: ogni nostro ricambio è coperto da una garanzia. Acquistate pezzi di ricambio insieme ad Autodoc!

faq
Quali ammortizzatori scegliere: a olio o a gas?

Nella scelta di queste parti, occorre sempre prestare attenzione alle condizioni operative del veicolo ed alle raccomandazioni del costruttore. Gli ammortizzatori ad olio sono a buon mercato. Garantiscono comfort durante la guida a bassa velocità, ma sono inclini a surriscaldarsi in caso di carichi elevati.

I componenti a gas sono più rigidi. Contribuiscono a migliorare la maneggevolezza dell'auto ed evitano che la carrozzeria oscilli. Hanno una camera a gas riempita di azoto, che impedisce la formazione di schiuma nell'olio. Queste parti dell'auto assorbono perfettamente le vibrazioni generate dalla guida ad alta velocità. Allo stesso tempo, garantiscono una guida fluida.

Gli ammortizzatori a gas sono perfetti per le auto sportive ad alte prestazioni. Resistono ai carichi massimi e sono ben raffreddati. Tali componenti aumentano la rigidità delle sospensioni, il che influisce positivamente sulla manovrabilità e sulla maneggevolezza dell'auto. Non garantiscono, tuttavia, un livello di comfort sufficiente.

Come controllare gli ammortizzatori?

Ispezionare visivamente le parti per determinarne le condizioni. Perdite d'olio, ammaccature sull'alloggiamento, corrosione e deformazione dell'asta del pistone indicano che i componenti sono difettosi. Se non ci sono segni evidenti di ammortizzatori difettosi, il loro malfunzionamento può essere rilevato soltanto su un banco prova appositamente progettato presso un'officina.

Si raccomanda di controllare le parti, qualora si notino:

  • aumento della distanza di frenata;
  • una forte oscillazione della carrozzeria dell'auto in caso di frenata brusca o di guida su strade dissestate;
  • lenta risposta dello sterzo;
  • usura accelerata degli pneumatici;
  • rumori e colpi provenienti dalle sospensioni durante la guida su strade di scarsa qualità.
Come installare gli ammortizzatori da soli?

Per la sostituzione, sono necessari i seguenti accessori:

  • un dispositivo di sollevamento;
  • un set di utensili manuali: chiavi, chiavi a bussola, un martello, cacciaviti e pinze;
  • uno spray WD-40 per facilitare il rilascio degli elementi di fissaggio bloccati.

La procedura di sostituzione dei componenti è piuttosto complicata e richiede molto tempo. È possibile trovare una descrizione dettagliata dei passaggi nel manuale d'uso dell'auto. E' utile ricordare che queste parti devono essere sostituite a coppie su uno stesso asse, nonché sfiatate prima dell'installazione.

Per accedere al montante superiore e agli elementi di fissaggio, spesso è necessario rimuovere la guarnizione del vano motore o il pannello di finitura del bagagliaio. Contemporaneamente, le ruote e i dischi dei freni ostacolano l'accesso al montante inferiore e ai relativi elementi di fissaggio. Per la sostituzione degli ammortizzatori, sarà inoltre necessario rimuovere il giunto sferico del braccio di sospensione, il tirante e scollegare l'asta dello stabilizzatore. L'unità smontata deve essere sostenuta con attenzione per evitare infortuni. Quando si lavora con le molle, occorre utilizzare sempre strumenti speciali di compressione.