Plus
Provi il conto premium
0   Articoli
#
0,00 €
Il tuo carrello è vuoto

Honda ha deciso di ritirare le auto diesel dal mercato europeo entro il 2021

iscriviti
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per ricevere le nostre ultime novità e suggerimenti inserisci per favore la tua e-mail:

L'eliminazione graduale dei veicoli diesel da parte del produttore giapponese è dovuta alle regolamentazioni sempre più severe che vietano l'uso di auto a diesel all'interno di alcune città europee. Attualmente la casa automobilistica non vende più motori diesel per le versioni di auto europee dei crossover Honda CR-V e HR-V.

E nel 2012 con la sospensione dell'attuale generazione dell'Honda Civic, le versioni di auto diesel scompariranno completamente dal mercato automobilistico europeo.

Saranno sostituite dalle auto elettriche e ibride.

Si prevede che entro il 2025 circa i 2/3 di tutti i modelli delle auto di marca in Europa, saranno dotate sia di un motore elettrico che di un motore a benzina.

Ancor prima di allora, nel 2019, entrerà nel mercato un'auto interamente elettrica basata sul concetto Honda Urban EV.

Nonostante il fatto che la vendita dei motori diesel sta diminuendo progressivamente, la produzione del motore 1.6 i-DTEC proseguirà nel Regno Unito. Il motore continuerà ad essere installato in quei paesi al di fuori dell'area EU che dispongono di una regolamentazione meno severa per ciò che concerne le emissioni di CO2, ad esempio: la Thailandia, l'India le Filippine.

La tendenza da parte dei produttori di abbandonare i motori diesel, è dettata dai nuovi standard ambientali che puntano a ridurre la concentrazione di sostanze nocive dei gas di scarico. Secondo il Commissario europeo per il mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le piccole e medie imprese Elżbieta Bieńkowska; entro il 2020 il contenuto di CO2 dei gas di scarico non dovrà superare i 95g/km, rispetto agli standard odierni che consentono di emettere fino ai 130g/km.

loader Attendere, prego...