Plus
Provi il conto premium
0   Articoli
#
0,00 €
Il tuo carrello è vuoto

Pneumatici chiodati

Ricerca pneumatici per dimensione
Seleziona le giuste dimensioni dei Pneumatici
205 / 55 R15
Stagione
Tutto
Ricerca
tyre_select_pkw_image

Gomme chiodate: caratteristiche e tipologie

Quando si guida su strada ghiacciata, aumenta moltissimo il rischio di scivolare e perdere completamente il controllo sul veicolo. Montare pneumatici chiodati aiuta a evitare questo rischio. Vedremo quali sono le caratteristiche e le tipologie di queste gomme, che vantaggi e che svantaggi hanno.

Perché alcuni paesi proibiscono l'uso di pneumatici chiodati

I primi pneumatici chiodati sono stati prodotti negli anni ’60. L'azienda che ha prodotto questa innovazione è stata la Michelin, che in precedenza aveva sperimentato la tecnologia di lamellatura delle gomme. Questi pneumatici e garantivano la massima presa su strada, anche con manto stradale sdrucciolevole. Alcuni paesi europei, però, già nel 1975 proibivano l'uso di queste gomme. Il motivo del divieto erano le scanalature create dai chiodi nell’asfalto. La formazione di queste scanalature infatti aumenta il rischio di aquaplaning, che era allora ed è tuttora un problema molto serio in molti paesi europei con inverni non troppo rigidi.

Oggi le gomme chiodate sono ancora proibite in Montenegro, Croazia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia, Bulgaria, Paesi Bassi, Germania (ad eccezione di alcune zone al confine con l’Austria), Repubblica Ceca, Ungheria, Romania, Polonia e Portogallo.

La guida con pneumatici chiodati è consentita nei mesi invernali in Italia e in Austria, Albania, Belgio, Norvegia, Estonia, Finlandia, Danimarca, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Francia, Gran Bretagna, Islanda, Irlanda, Spagna, Svezia e Svizzera. Tuttavia, in molti paesi esistono normative diverse per l'uso delle gomme chiodate. Nei paesi nordici, ad esempio, il codice della strada limita il numero consentito di chiodi su ciascuna gomma: 50 chiodi per ogni metro di circonferenza. In Austria, i pneumatici chiodati si possono usare solo dal 1° ottobre al 31 maggio su veicoli di peso inferiore ai 35 quintali, che dovranno limitare la velocità al di sotto dei 100 km/h sulle autostrade e degli 80 km/h sulle altre strade. In Italia, questi limiti sono 120 km/h in autostrada e 90 km/h su altre strade e il periodo concesso va dal 15 novembre al 15 marzo. In Belgio le gomme chiodate si possono montare solo dal 1° novembre al 31 marzo rispettando limiti di velocità più rigidi: 90 km/h sulle autostrade, 60 km/h sulle altre strade.








Tipologie di pneumatici chiodati

  • Chiodati. Sono gomme con chiodi integrati dal produttore. Sono pneumatici più affidabili e resistenti, che durano più a lungo. Però sono anche più costosi e non si possono usare senza i chiodi.
  • Chiodabili. Sono gomme prodotte senza chiodi, ma che hanno delle sedi di montaggio dove si possono installare i chiodi. Questi modelli sono più economici, ma sono anche meno efficienti rispetto ai primi. Per far chiodare queste gomme bisogna andare dal gommista. Poi i chiodi si possono anche far togliere, se necessario.

Vantaggi e svantaggi delle gomme chiodate per auto

I pneumatici chiodati hanno il vantaggio principale di avere una presa perfetta sul ghiaccio o sulla neve compatta. Grazie al loro utilizzo, le ruote non slittano, l'accelerazione è più sicura, si accorcia la distanza di frenata.

Però le gomme chiodate possono avere una presa peggiore a quelle convenzionali sull'asfalto, soprattutto se la strada è bagnata. In più, sono prodotti alquanto costosi, che si usurano più rapidamente. Sono anche gomme più rumorose quando si viaggia sulla asfalto, inoltre sono anche meno confortevoli delle gomme senza chiodi.

Modelli popolari di pneumatici chiodati

  • Michelin X-Ice North 4. Questi pneumatici hanno oltre 250 chiodi dalla forma speciale, la cui posizione segue uno schema speciale per garantire la presa perfetta su manto stradale sdrucciolevole. Grazie al battistrada con disegno direzionale, le prestazioni sono eccellenti sull’asfalto, sia bagnato che asciutto.
  • Nokian Hakkapeliitta LT3. Si tratta di pneumatici per veicoli commerciali leggeri. Hanno chiodi in acciaio inossidabile, che sono molto resistenti alla corrosione. Il battistrada ha un disegno con ampie scanalature, che eliminano all’istante neve ed acqua dalla superficie di contatto, migliorando così le qualità di presa su strada della gomma.
  • Cooper Weather-Master WSC. Questi pneumatici sono per SUV, funzionano silenziosamente e sono efficienti, sia sul bagnato che sull’asciutto. Sono anche resistenti e durano a lungo.

Articoli più venduti

Vai alla selezione delle marche di pneumatici di fascia Premium
loader Attendere, prego...